Finanziamenti per studenti: caratteristiche e vantaggi

I finanziamenti per gli studenti sono il prodotto creditizio per tutti coloro che necessitano di una liquidità extra utile per far fronte alle spese scolastiche e alla propria carriera universitaria, post universitaria e di formazione professionale.

Scopriamo in questa guida che cosa sono i finanziamenti per studenti, quali sono le caratteristiche e quali sono le offerte promozionali più interessanti.

Prestiti per studenti universitari: cosa sono 

I prestiti per gli studenti sono tutti finanziamenti finalizzati, ovvero forme di credito al consumo che possono essere richiesti per l’acquisto di un servizio finalizzato a sostenere gli studi e la formazione professionale dei giovani.

Generalmente sono conosciuti anche come “prestiti d’onore”, in quanto indirizzati ad una categoria di soggetti particolare: quella degli studenti universitari laureati e/o laureandi e/o dottorandi.

Infatti, sono prestiti agevolati, nel senso che sono frutto di convenzioni stipulate tra banche ed Atenei universitari.

finanziamenti agli studenti

Prestiti per studenti: requisiti necessari

Tra i requisiti necessari per ottenere un finanziamento per studenti, si deve essere iscritti ad un corso di laurea triennale o specialistica ma anche a chi vorrebbe iscriversi a un master universitario o un corso post laurea (finanziamenti per studenti per master) o per coloro che frequentano un Dottorato di ricerca o un Corso di Perfezionamento.

Finanziamenti per studenti: finalità

Come già anticipato i finanziamenti per studenti sono un prodotto creditizio, la cui finalità è quella di finanziare un corso di studio o un periodo di studio all’estero o per l’acquisto di uno strumento per lo studio (un computer o i libri di testo ad esempio), o per pagare le rette universitarie o un corso di Master o di Specializzazione Professionale.

Si tratta di un finanziamento personale con condizioni molto favorevoli in termini di rimborso: il soggetto istante viene essere finanziato immediatamente dato che non occorre la presentazione del garante o la dimostrazione di un reddito.

L’obiettivo è quello di supportare economicamente il percorso formativo degli studenti più lodevoli, per questo sono concessi con maggiore favore agli studenti meritevoli.

Prestiti per studenti a fondo perduto: cosa sono?

Quando si parla di finanziamenti per studenti, all’interno di questa categoria si distinguono i prestiti per studenti a fondo perduto ovvero senza busta paga.

Prima di erogare un finanziamento, le banche provvedono a verificare il merito creditizio e la situazione reddituale del richiedente per accertare se l’istante sarà in grado di estinguere l’obbligazione sottoscritta.

Ma, il soggetto istante del prestito è un giovane senza busta paga o uno studente non lavoratore senza reddito, il quale potrà richiedere un finanziamento a fondo perduto.

Altrimenti, dovrà presentare un soggetto garante, un fidejussore o mallevadore (genitore, parente o terzo soggetto), il quale garantisca il rimborso del finanziamento qualora l’intestatario non dovesse essere in grado di pagare le rate del prestito.

Prestiti per studenti lavoratori

Gli studenti lavoratori possono iniziare a rimborsare il prestito una volta concluso il ciclo di studi, senza dover attendere il periodo di “grazia” concesso agli studenti non lavoratori.

In questo caso, gli studenti lavoratori possono presentare la documentazione relativa alla propria situazione reddituale (CUD o busta paga) al proprio Ateneo universitario e richiedere informazioni sulle agevolazioni previste per questa categoria di studenti.

Nel caso lavorassi nell’agricoltura, ti consiglio di approfondire nell’articolo dedicato ai finanziamenti per l’agricoltura.

Prestiti studenti: offerte commerciali

Tra le migliori offerte commerciali i prestiti Agos sono facili da richiedere e si può decidere l’importo e la durata del finanziamento in base alle diverse necessità: scuola, studi universitari o master.

Basta collegarsi alla pagina dedicata e simulare l’importo da finanziare per calcolare la rata. Ad esempio, se si necessita di 10.000 euro, è possibile visionare sulla schermata il numero di rate, l’importo, il TAN ed il TAEG.

Numero rate€ RataTANTAEG
Rimborso in 12 rateda € 872,804,92%9,78%
Rimborso in 24 rateda € 447,104,92%7,74%
Rimborso in 36 rateda € 305,304,92%7,03%
Rimborso in 48 rateda € 234,504,92%6,67%
Rimborso in 60 rateda € 192,104,92%6,45%
Rimborso in 72 rateda € 163,804,90%6,28%
Rimborso in 84 rateda € 143,704,91%6,17%
Rimborso in 96 rateda € 138,606,91%8,22%
Rimborso in 108 rateda € 127,106,91%8,15%
Rimborso in 120 rateda € 118,006,92%8,10%

Jacqueline Facconti

Dr.ssa FACCONTI JACQUELINE. Laurea magistrale in STRATEGIA, MANAGEMENT E CONTROLLO conseguita con votazione 110 e lode, Master in Comunicazione, Impresa, Assicurazione e Banca. Web Editor e Web Content Manager, Redattore e cultrice di materie economiche, finanza, assicurazione e merceologia. Esperta in Quality e Human Resource Management, scrittrice professionista.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento