Polizza Auto 2019: come risparmiare sul premio assicurativo?

Al momento dell’acquisto di un qualsiasi veicolo, sia nuovo che di seconda mano, è obbligatorio per legge sottoscrivere una polizza assicurativa sulla responsabilità civile, ossia un’assicurazione RC Auto.

Essendo questa una spesa di natura obbligatoria è estremamente interessante conoscere tutti i metodi e le accortezze attuabili per risparmiare sulla propria polizza auto e passare, qualora foste già clienti di una determinata compagnia assicurativa, ad un’altra più conveniente e meno dispendiosa.

Prima di procedere vi ricordiamo che nel caso in cui vi accorgeste di un’offerta migliore e più vantaggiosa rispetto alla vostra attuale proposta assicurativa, è possibile effettuare il passaggio da una Compagnia assicurativa all’altra senza sostenere e senza inoltrare alcuna disdetta.

come risparmiare su polizza auto 2019

Polizza auto: confronta le offerte

Uno dei consigli migliori e più utili al fine di operare un netto risparmio sulla vostra polizza auto è quello di comparare le varie offerte assicurative.

Se, fino a qualche anno fa, era più difficoltoso confrontare concretamente tutti gli aspetti ed i vantaggi delle diverse proposte assicurative, oggi è tutto più facilmente gestibile grazie all’ausilio di strumenti telematici e comparatori online, grazie al quale operare un confronto non è più un’operazione così difficile.

In particolar modo, è consigliabile confrontare le cifre corrispondenti ai massimali, alla franchigia e al prezzo del premio assicurativo finale.

Ricordiamo che i massimali sono gli importi massimi che la compagnia assicurativa si impegna a pagare in caso di incidente e non è escluso che, in caso siano molto alti, sia corrisposto un premio assicurativo finale altrettanto elevato da pagare.

Questo punto rappresenta uno dei primi consigli di risparmio attuabili facilmente, in quanto moltissime compagnie offrono ingenti massimali senza necessariamente dover pagare un premio finale più alto.

Le ragioni di tali differenziazioni sono moltissime e le vedremo in seguito più nel dettaglio, nel frattempo, vi invitiamo a considerare anche la franchigia.

La franchigia corrisponde alla somma di denaro che, in caso di incidente con relativi danni a persone o alle cose, resta a carico del proprietario e non sarà coperta dalla compagnia.

Essa può essere relativa, se prevede che al di sotto di una determinata cifra tutto l’importo sia a carico del proprietario e che solo al di sopra di un tot la compagnia copra l’intero ammontare.

In alcuni casi, si parla di franchigia assoluta in quanto cambia totalmente il sistema di risarcimento.

Solitamente, scegliendo per una franchigia di tipo assoluto il prezzo del premio è sempre più oneroso: la compagnia assicurativa pagherà una cifra minore in caso di incidente.

Classe di merito e polizza RC auto

Per classe di merito si intende la classe corrispondente al numero di incidenti e danni provocati da un automobilista con il proprio veicolo.

Le classi di merito sono in totale 18 e, più si scende verso l’ultima classe, maggiore sarà il premio da pagare.

In questo contesto, adottare un comportamento sempre sicuro ed attento, può essere un incentivo alle vostre possibilità di risparmiare: ad ogni classe corrisponde un’incidenza relativa al premio finale.

Grazie alla legge Bersani è possibile assicurare un veicolo, sia nuovo che di seconda mano, al soggetto del nucleo familiare a cui corrisponde la classe di merito più vantaggiosa se si rispettano determinati requisiti.

Ad ogni proprietario che assicura il veicolo per la prima volta viene corrisposta la classe 14 e, se durante l’anno non commette alcun incidenze o infrazione, può passare alla classe 13 e così via.

Ti consiglio di leggere anche l’articolo dedicato a Assicurazione RC professionale.

Perché scegliere le Compagnie assicurative indirette?

Le c.d. compagnie assicurative indirette rappresentano un ulteriore possibilità di risparmio sulla propria polizza auto, in quanto presentano discreti vantaggi e minori costi di gestione.

Si tratta di compagnie assicurative che non hanno una sede fisica e permettono la gestione, il rinnovo e la scelta della propria polizza auto comodamente online.

Questo permette al cliente finale di ottenere le stesse prestazioni di una più comune e fisica compagnia assicurativa ad un premio inferiore dato che hanno minori costi di gestione e, di conseguenza, un impatto finale minore sui costi del singolo assicurato.

Jacqueline Facconti

Dr.ssa FACCONTI JACQUELINE. Laurea magistrale in STRATEGIA, MANAGEMENT E CONTROLLO conseguita con votazione 110 e lode, Master in Comunicazione, Impresa, Assicurazione e Banca. Web Editor e Web Content Manager, Redattore e cultrice di materie economiche, finanza, assicurazione e merceologia. Esperta in Quality e Human Resource Management, scrittrice professionista.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.