Assicurazione Infortuni per sportivi: che cos’è la completa Copertura Outdoor?

Pensata per gli amanti del jogging, del running, nuoto, del tennis, scherma ed ogni altra disciplina sportiva, la sottoscrizione della polizza assicurativa Infortuni per sportivi è la valida “copertura” contro gli infortuni subiti mente si pratica attività ginnica.

Che cosa copre questa polizza assicurativa? Quali sono i requisiti necessari per poter sottoscrivere questo prodotto?

Scopriamolo in questa guida dedicata a tutti coloro che sono sportivi dilettanti tesserati con le Federazioni sportive nazionali, le Discipline sportive associate e gli Enti di promozione sportiva che il Coni riconosce come atleti, tecnici o dirigenti, collaboratori e preparatori atletici.

Per coloro che espletano attività a livello non agonistico, ludico e amatoriale è sufficiente stipulare una polizza contro gli infortuni che tuteli nella vita privata.

Assicurazione infortuni per sportivi

Polizza assicurativa Infortuni: cosa copre?

La maggior parte delle coperture assicurative Infortuni per i sportivi ricopre le spese mediche da affrontare in seguito all’infortunio subito nell’ambito dello svolgimento dell’attività sportiva (ad esempio durante le gare e gli allenamenti).

L’infortunio deve provocare danni fisici visibili e obiettivamente constatabili che portino ad invalidità permanente o alla premorienza.

Polizze assicurative Infortuni prevedono anche ​l’assistenza e il pagamento delle spese mediche in caso di infortunio.

Alcune tipologie di polizza sportiva, come l’assicurazione responsabilità civile privata, prevedono anche un risarcimento nei confronti di terzi che abbiano subito infortunio durante la pratica sportiva.

In base al tipo di contratto assicurativo stipulato, il contraente può anche ricevere una maggiore copertura concernente il rimborso delle spese mediche o farmaceutiche sostenute in seguito ad infortunio.

In base alla tipologia di attività sportiva praticata il rimborso sulle spese mediche è solamente parziale; addirittura, per altre discipline sportive considerate altamente rischiose non esiste alcun tipo di assicurazione sugli infortuni sportivi (si pensi alle discipline come l’alpinismo di alta montagna, speleologia, discesa a bob e altri sport estremi).

In caso di attività sportive che prevedano la guida di moto o auto, l’assicurato può richiedere un’estensione della propria assicurazione sugli infortuni sportivi.

Qualora non esista una polizza che tuteli lo sport estremo praticato, il soggetto sottoscrittore può stipulare una normale assicurazione infortuni utilizzata, ad esempio, per i lavoratori.

Assicurazione Sportivi: Assistenza e Rimborso Spese Mediche

In caso di infortunio la sottoscrizione di una polizza assicurativa Infortunio consente di accedere al rimborso delle spese mediche che sono state sostenute per cure di primo soccorso sul territorio nazionale, comunitario e extra comunitario.

Inoltre, la sottoscrizione di una tale copertura consente agli sportivi infortunati di beneficiare dell’assistenza del medico o, nel caso in cui l’assicurato dovesse essere portato in un Istituto di cura, molte Compagnie assicurative prevedono la possibilità di organizzare il rientro con il mezzo più idoneo (aereo).

In seguito ad un infortunio, il soggetto sportivo che non fosse in grado di guidare il veicolo e nessuno dei famigliari fosse in grado di sostituirlo, è possibile (previa verifica delle condizioni contrattuali previste dalla Compagnia assicurativa) fruire di un autista per riportare il veicolo e i passeggeri fino alla residenza.

In alternativa, è possibile beneficiare del pagamento di biglietto ferroviario o aereo per permettergli di raggiungere e recuperare il veicolo.

Se un soggetto sportivo viene ricoverato in ospedale a seguito di infortunio ed avesse necessità di un fisioterapista a domicilio nel periodo di convalescenza, l’assicurato può ricevere a domicilio anche l’assistenza delle cure fisioterapiche.

Se l’infortunio subito dallo sportivo assicurato avesse cagionato come conseguenza un’invalidità permanente tale da richiedere il supporto di uno psicologo, certe polizze assicurative sono in grado di garantire la copertura del pagamento spese sostenute per il sostegno psicologico.

Interessante anche la copertura assicurativa estesa al rischio in itinere quando il rimborso è previsto nel caso in cui infortunio sia subito durante il percorso compreso tra la propria dimora e il centro o altra struttura sportiva (stadio, campo giochi, etc.) nel quale viene svolta attività sportiva.

Ricordiamo che molte compagnie assicurative propongono al contraente (soggetto sportivo) anche la possibilità di sottoscrivere polizze “personalizzabili” in base alle proprie esigenze pagando un premio assicurativo più elevato.

Nel caso volessi avere maggiori informazioni ti consiglio di leggere l’articolo dedicato alle assicurazioni infortuni, si tratta di un post molto dettagliato che sicuramente può aiutarti a capire ancora di più se l’assicurazione fa al caso tuo.

Jacqueline Facconti

Dr.ssa FACCONTI JACQUELINE. Laurea magistrale in STRATEGIA, MANAGEMENT E CONTROLLO conseguita con votazione 110 e lode, Master in Comunicazione, Impresa, Assicurazione e Banca. Web Editor e Web Content Manager, Redattore e cultrice di materie economiche, finanza, assicurazione e merceologia. Esperta in Quality e Human Resource Management, scrittrice professionista.

Lascia un commento