Assicurazione impresa: il modo migliore per proteggere il tuo asset più prezioso

Per il tuo bene più caro, per preservare il tuo patrimonio dai rischi che possono inevitabilmente colpire e depauperare il tuo asset più caro, sottoscrivi una polizza assicurazione impresa.

Non importa se sei una piccola impresa o una multinazionale, l’importante è reperire sul mercato dell’industria assicurativa una proposta ed una soluzione che ti consenta di affrontare gli imprevisti che possono compromettere la continuità del tuo lavoro imprenditoriale.

Tutte le aziende, i liberi professionisti, i dipendenti possono sottoscrivere una copertura assicurativa multi risks che consente a tutta la catena produttiva di non fermarsi mai a causa degli inevitabili errori produttivi e gestionali che possono cogliere alla sprovvista.

Questa guida si propone di capire quali sono le migliori coperture assicurative che consentono di proteggere il bene più prezioso per un imprenditore: la sua azienda, intesa ai sensi dell’articolo 2555 Codice civile come “complesso dei beni impiegati nel processo produttivo aziendale da parte dell’imprenditore. L’impresa, invece, è l’attività legata all’azienda da un rapporto di mezzo a fine”.

Elemento che qualifica l’azienda è la destinazione dei beni all’esercizio dell’impresa e la nozione di bene include non solo i beni mobili, immobili e immateriali (es. i brevetti), ma anche i contratti che l’imprenditore ha stipulato per l’esercizio dell’impresa e le situazioni giuridiche che ne derivano (crediti o debiti).

Quando si sottoscrive una polizza assicurativa aziendale, è importante tenere in considerazione questa precisazione mutuata dal diritto societario dato che consente di capire quali sono i beni che concorrono all’esercizio dell’attività di business.

Assicurazione impresa

Assicurazione Dipendenti: assicurazione infortuni cumulativa aziendale

Come richiesto dalla normativa tutti i lavoratori dipendenti devono essere assicurati per gli incidenti sul lavoro e per le malattie professionali.

Le polizze assicurative che vengono stipulate a favore dell’organico da parte dei datori di lavoro presentano dei precisi risvolti sia da un punto di vista fiscale sia contributivo, ma tutto è legato alla tipologia di prodotto che si intende sottoscrivere.

Spesso e volentieri l’industria assicurativa offre la possibilità di sottoscrivere una polizza multirischio in grado di coprire ed assicurare le diverse garanzie che permettono la creazione di un contratto adattabile alle diverse esigenze di ogni azienda, con coperture ad hoc per i dipendenti e le diverse figure aziendali (anche di responsabili o Dirigenti) per gli infortuni che possono accadere sul posto di lavoro e durante gli spostamenti e/o le trasferte.

La polizza assicurativa è a carico del datore di lavoro ed è calcolata sulla base del reddito del lavoratore e del tasso di rischio legato al settore in cui opera l’azienda, per saperne di più leggi l’articolo su assicurazione infortuni.

dipendenti assicurazione impresa

Arriviamo al sodo e per capire meglio di cosa si tratta presentiamo un interessante prodotto assicurativo commercializzato da una delle Big dell’Industria assicurativa, la Generali Assicurazioni.

La prestazione principale oggetto di garanzia dell’assicurazione infortuni cumulativa aziendale è l’Invalidità permanente, di tratta di un’importante copertura che consente di indennizzare il dipendente nel caso in cui lo stesso riporti lesioni permanenti a seguito di un infortunio.

La sottoscrizione contrattuale permette di integrare la prestazione principale con altre interessanti garanzie facoltative:

  • la prestazione Morte per infortunio, che garantisce la corresponsione agli eredi del capitale assicurato;
  • la diaria da ricovero, corrisposta per ogni giorno di degenza in istituto di cura pubblico o privato e quella da ingessatura che viene corrisposta per i giorni di applicazione dell’apparecchio gessato;
  • il Rimborso spese sanitarie, che consente di chiedere il rimborso delle spese sostenute per le cure necessarie a seguito dell’infortunio;
  • la Rendita vitalizia che comporti un’invalidità permanente di grado superiore al 65%.

Grazie alla sottoscrizione di un’Assicurazione Infortuni Aziende si può beneficiare di un’importante tutela in caso di patologie con le seguenti garanzie di Invalidità permanente da malattia, da ictus o infarto e Diaria giornaliera per giorno di degenza in un istituto di cura pubblico o privato in seguito alla malattia.

Quali sono i vantaggi fiscali per un Imprenditore?

Un datore di lavoro che voglia sottoscrivere un’assicurazione Infortuni cumulativa aziendale può beneficiare di alcuni interessantissimi vantaggi fiscali dato che il premio corrisposto può essere dedotto dal reddito d’impresa (IRES) in quanto elemento negativo del Conto economico aziendale e risulta esente dalla contribuzione previdenziale sia per il dipendente che per l’impresa. Ciò vale per il premio che viene versato per la copertura dei rischi professionali.

Per il versamento del premio volto a coprire i rischi extraprofessionali, esso può essere dedotto dal reddito d’impresa e può avere godere di interessanti sgravi a livello contributivo sia per il dipendente che per l’azienda.

Assicurazione aziendale per Responsabilità Civile dei danni

Il datore di lavoro non solo è tenuto a pagare l’assicurazione per gli infortuni dei lavoratori, ma deve assicurare il suo asset prezioso per la responsabilità civile dei danni che la produzione può arrecare a terzi soggetti.

Si pensi alle imprese che producono prodotti o parti di prodotti, l’imprenditore è tenuto per dettato legislativo anche ad assicurare i propri prodotti, perché tutti i danni che le referenze cagionano a terze persone sono considerati fonte di responsabilità civile dei danni da parte delle case produttrici.

Jacqueline Facconti

Dr.ssa FACCONTI JACQUELINE. Laurea magistrale in STRATEGIA, MANAGEMENT E CONTROLLO conseguita con votazione 110 e lode, Master in Comunicazione, Impresa, Assicurazione e Banca. Web Editor e Web Content Manager, Redattore e cultrice di materie economiche, finanza, assicurazione e merceologia. Esperta in Quality e Human Resource Management, scrittrice professionista.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento